Infrastrutture Italia: ritardo negli investimenti

Infrastrutture Italia: il nostro Paese è in ritardo e ha una performance inferiore alla media degli altri paesi Europei in tutti i principali indicatori di qualità. In base ai dati più recenti siamo infatti diciannovesimi su 28 nella Ue per “Investimenti e infrastrutture” nel settore dei trasporti, soprattutto per quanto …

Imprese di costruzioni: le grandi opere italiane

Le imprese di costruzioni italiane che lavorano nel settore delle grandi opere rimangono spesso oscurate dietro i grandi nomi delle ArchStars. A svelarne i nomi e le opere eseguite e a farne una classica, a seconda dei volumi d’affari, ci ha pensato però il gruppo Guamari, ordinando una lista a seconda dei volumi d’affari delle imprese nel 2018.

La classifica comprende la realizzazione di importanti infrastrutture e opere come stazioni ferroviarie, tunnel, stadi, grattacieli, tunnel, gasdotti, metropolitane automatizzate: tutto ciò dovrebbere renderci orgogliosi. Perchè molte opere comprendono le più grandi tecnologie ingengneristiche d’avanguardia del XXI secolo. La lista include 39 imprese generali e 11 specialistiche che hanno saputo consolidarsi e guardare la futuro.

Stefano Boccuccia imprese di Costruzioni
Le maggiori imprese di costruzioni

La TOP TEN delle imprese di costruzioni italiane

Le opere delle imprese di costruzioni italiane vano quindi oltre i confini nazionali. Fuori dai confini sono eccellenze nel mondo e portano a termine progetti che sembrano impossibili. Perchè noi le teniamo nascoste? Dovremmo esserne orgogliosi!

1- Salini Impregilo: tra i suoi numerosi lavori sono da citare la realizzazione del progetto di Renzo Piano per il Centro Culturale Fondazione ‘Stavros Niarchos’ ad Atene e il nuovo anello automatizzato della metropolitana di Cityringen – Copenhagen, in Danimarca. Il primo è un collegamento ideal tra la città e il mare, il secono un progetto complesso realizzato in tempi da record a 30 metri di profondità e un sistema in grado di trasportare fino a 72 milioni di passeggeri ogni anno.

2- Astaldi: da evidenziare la stazione ferroviaria e metropolitana di Lòdz in Polonia. Dotata di tutti gli standard dell’alta velocità il progetto riveste grande importanza sia per l’asse ferroviario nazionale sia per la stessa città. Non dimentichiamo che Astaldi ha seguito anche il progetto della stazione AV Napoli – Afragola dell’architetto Zaha Hadid.

3- Pizzarotti: da sempre opera nel settore delle grandi opere pubbliche e infrastrutture. Tra i lavori si possono ricordare il castello della Bella Addormentata di Eurodisney, il Polo fieristico Milano Rho di Massimiliano Fuksas e la stazione piazza Garibaldi a Napoli dello studio Dominique Perrault Architecture.

4- CMC: oggi questa impresa lavora su opere tecnologicamente complesse ed è specializzata nel settore dei trasporti, in quello idroelettrico e nei lavori in sotterraneo. Tra i suoi lavori l’intero corpo ferrorviario Milano-Bologna dell’alta velocità, che comprende anche ponti sospesi progettati dall’architetto Santiago Calatrava e il Viadotto Agrigento – Caltanissetta comprende una galleria artificiale e ventuno viadotti.

5-Rizzani De Eccher: tra i lavori della Rizzani, che opera nei settori dell’edilizia, delle infrastrutture di trasporto e dello sviluppo immobiliare c’è il ponte pedonale Matagarup Bridge, eseguito a Perth, nella lontana Australia. Il ponte attraversa il fiume Swan e, da nuova icona della città, ha una forma stilizzatata di due cigni che si intrecciano: un cigno bianco e un cigno nero bianco e nero, che sembrano simboleggiareil mitologico “dreamtime serpent” delle Vie dei Canti degli aborigeni.

6- Bonatti: tra i progetti vi sono le costruzioni dle centro Olio Val D’Agri a Viggiano (Potenza) e la Trans Adriatic Pipeline (TAP), il gasdotto che metterà in comunicazione l’Europa con il Mar Caspio per raggiungere i giacimenti.

7-Ghella: impresa di costruzioni che ha lavorato a Torino alla Metro automatica Porta Nuova – Lingotto, cercando di minimizzare l’impatto dell’opera sulla città e alla Follo Line a Oslo, in Norvegia: il più lungo tunnel ferroviario della Scandinavia!

8-CMB: nel campo dell’edilizia direzionale,sanitaria, commerciale, residenziale e turistica CMB si è impegnata nella realizzazione di grattacieli all’interno della City Life, tra cui Torre Hadid e della Torre Libeskind a Milano, edificio studiato per ospitare uffici e che “reinterpreta” la cupola rinascimentale.

9-Cimolai: porta il suo nome la progettazione e la realizzazone del telaio strutturale degli spalti, copertura mobile e tetto del Millenium Stadium di Cardiff, Regno Unito. Inoltre Cimolai ha realizzato “Ocolus”, la Nuova Stazione WTC di New York: composta da elementi in acciaio è interamente coperta da metallo e vetro è stata composta dai pezzi lavorati direttamente in officina, arrivati a New York via mare.

10-Itinera: specializzata nella realizzazione di grandi progetti infrastrutturali, di edilizia civile e nello sviluppo di progetti di concessioni greenfield Itinera ha realizzato il Campus Luigi Einaudi di Torino. Il campus è il frutto di un progetto di Norman Foster: CNN international lo ha inserito tra i dieci edifici universitari più belli del mondo. L’impresa ha anche lavorato all’importante relazizzazione del Viadotto Marchetti (Ivrea), sulla Bretella A4/A5.

La Smart City sperimenta IoT e AI

Smart city e IoT (Internet of Things): in attesa del 5G, spina dorsale delle smart cities e vero driver dell’Internet delle Cose, che accompagnerà ogni innovazione tecnologica, c’è chi già sperimenta. Torino, che ambisce a diventare Smart City, non perde tempo, anzi: da tempo, ormai, ha compiuto grandi passi in …